27 novembre: terza lezione di Active Health!

Giovani e Prevenzione Andrologica: uno sguardo al futuro

10 Giu 2017
12.30
Forum

Giovani e Prevenzione Andrologica: uno sguardo al futuro

La prevenzione andrologica in Italia è stata a lungo trascurata e con l’abolizione della visita di leva, che  in passato costituiva l’unica forma di screening su larga scala,è venuta a mancare anche l’unica attività di controllo preventiva. Per i giovani di sesso maschile questo può  rappresentare un serio problema  per quanto riguarda la loro  salute sessuale e riproduttiva.

Infatti, gli studi condotti sugli adulti indicano che molte delle patologie  responsabili di infertilità di coppia , che hanno origine nei primi anni di vita, sono evidenziabili già in età puberale e restano misconosciute  o ignorate per molto tempo. A questo si aggiunga  che i dati di sorveglianza epidemiologica ,provenienti dagli studi recenti compiuti in Italia, in particolare nell’Universita’ di Padova e in altri Paesi Europei, dimostrano un incremento delle patologie del tratto uro-genitale maschile,in particolare del tumore testicolare (divenuta una delle  patologie piu’ frequenti tra i 15 e 35 anni), insieme a un declino del potenziale di fertilità del maschio e un aumento dei disordini della sfera sessuale.