27 novembre: terza lezione di Active Health!

Widex

L’ipoacusia è una materia molto complessa. Ogni caso è individuale, ogni soluzione è unica.

In Widex dedichiamo molti anni di studio e di ricerca motivati dalla nostra curiosità innata, volta a trovare la soluzione adatta per ogni individuo.

Il nostro approccio, aperto e senza compromessi verso l’innovazione, ci ha permesso di ottenere dei risultati eccellenti nel campo dell’industria audioprotesica. Infatti, è stato Widex il primo apparecchio acustico endoauricolare al mondo 100%digitale. Ma abbiamo raggiunto molte altre conquiste importanti: come la nostra evoluta tecnologia wireless Widex-Link.

Tuttavia, sappiamo che gli apparecchi acustici non sono fatti solo della tecnologia al loro interno, e che il loro compito non è soltanto aiutare le persone a sentire meglio: devono anche essere facili da indossare. Per questo ci impegniamo al massimo anche nella progettazione e nel design, per offrire un’esperienza uditiva chiara e confortevole.

Crediamo nelle soluzioni intelligenti e sappiamo che è sempre possibile fare meglio. La nostra nuova sede centrale, ubicata in Danimarca e ad impatto zero per le emissioni di CO2, è solo l’ultima testimonianza di questo nostro impegno.

Forte della sua esperienza, frutto di oltre mezzo secolo dedicato allo sviluppo ed alla ricerca per superare l’ipoacusia, Widex ascolta e lavora a stretto contatto sia con i professionisti del settore che con gli utenti stessi degli apparecchi acustici.

Nella nostra costante ricerca, volta a offrire soluzioni uniche e ben definite per problemi complessi, siamo da sempre impegnati nel cercare di offrire alle persone ipoacusiche le stesse opportunità di comunicazione dei normoudenti.

Widex

www.widex.it

Facebook: Widex